venerdì 20 novembre 2009

Foto sportive

Sabato scorso, grazie ad un prezioso biglietto regalatomi da carissimi amici, ho avuto l'occasione di poter assistere all'incontro di rugby Italia-Nuova Zelanda (ovvero i mitici All Blacks !!). Con il mio amico Lorenzo, ci siamo armati delle nostre macchine fotografiche (come hanno fatto anche buona parte degli 80.000 spettatori presenti), dei nostri Tele da 300mm (nel mio caso un Canon 70-300 IS USM e nel suo un Sony 75-300) e siamo andati allo stadio Meazza pronti ad immortalare il grande evento. Alla fine, entrambi abbiamo portato a casa più di 500 scatti a testa ! Come ? Troppi dite ? :-)
Macchè... considerate che tra prove, scatti a ripetizione e settaggi vari, non sono stati nemmeno così tanti. Come dicevo in un post precedente.... nel dubbio scattate sempre !! Il difficile sarà poi selezionare gli scatti giusti ! :-)
Ma veniamo a noi. Il Rugby, così come altri giochi di squadra, alterna momenti veloci ad altri abbastanza statici, ma è nei primi che si incontrano spesso le difficoltà maggiori. Innanzi tutto diciamo che la giornata era climaticamente pessima per le foto. Cielo grigio (troppo) e leggera umidità in sospensione all'interno dello stadio che provocava un bagliore diffuso dovuto ai riflettori. Questo ha significato che potevamo disporre di scarsa nitidezza a distanze ragguardevoli (oltre i 30-40metri).
Cosa fare ? Beh, l'ideale sarebbe stato essere in campo dotati di un Tele 400mm luminosissimo :-)
Ma, non essendo ne professionisti e ne ricchi (giusto per permettersi un obbiettivo del genere), ci siamo dovuti arrangiare come potevamo. Quindi le prime prove sono state con l'impostazione automatica "Sport" che onestamente non mi ha dato quelle soddisfazioni che mi aspettavo. Così sono passato agli scatti in "SemiAutomatico" cercando di alzare un pò i valori degli ISO (400 e 800), la scelta si è rivelata corretta per le foto che richiedevano di "immortalare" dei momenti statici del gioco o dell'evento, ma quando si è trattato di inseguire la palla in movimento, i limiti della mia Rebel XTI si sono fatti sentire.
A quel punto c'era poco da fare e quindi ho optato per una soluzione estrema. Ho impostato la macchina in modalità completamente "Manuale", impostato la luminosità su "Nuvolo", alzato gli ISO al massimo (1600 è il mio limite) e portato i tempi di scatto a valori tra 1/800sec e 1/1000sec e i risultati sono stati davvero divertenti.
Purtroppo tutte le foto sono risultate con un notevole "rumore" di fondo (dovuto agli ISO elevati) e sono ovviamente venute piuttosto scure a causa dei tempi di scatto molto bassi, ma la scelta era tra il portare a casa delle foto o non riuscire a scattare nulla di interessante e come insegnano i Fotoreporter, meglio uno scatto sporco che niente. :-)
Questo ha significato un grosso lavoro di Post-produzione, ma vi assicuro che ne è valsa la pena ! ;-)
Qui potete vedere un esempio di quale sia stato il risultato dei settaggi "estremi" (foto in basso) e la stessa foto dopo un pò di PostProduzione (foto in alto)
Per visualizzare gli altri scatti della partita che sto inserendo a tempo perso, vi rimando a questo link Italia - All Blacks.
Ovviamente per commenti e altre info potete sempre contattarmi. :-)