giovedì 8 ottobre 2009

Reflex , Compatta o Bridge ?

Cominciamo dall'ABC ! Ovvero dalla scelta della macchina fotografica. Dubbio banale ? Forse si e forse no...
L'acquisto di un prodotto di questo tipo è sempre da valutare attentamente. Tralascio volutamente gli apparecchi analogici solo perchè la maggior parte di tutti noi ormai è approdato al Digitale, ma questo non vuol dire che il Digitale sia per forza superiore alla pellicola... anzi... a meno che non si possieda una delle nuove Reflex Professionali da 25Mpx le differenze a livello di definizione di immagine sono ancora evidenti.
Ovviamente sono più evidenti per i professionisti che per noi poveri amatori...
Dunque cosa fa scattare la nostra scelta verso uno dei 3 prodotti digitali ? Beh, innanzi tutto il prezzo fa la sua parte, poi la facilità di utilizzo, il trasporto e infine lo scopo finale a cui vorremmo destinare la nostra macchina.
Le Compatte ormai hanno dei livelli di qualità abbastanza alti e con prezzi accessibili. Sono facilmente utilizzabili da chiunque (o quasi)  e stanno tranquillamente in una tasca o in una borsetta. Di contro sono limitanti nei settaggi (almeno quelle di fascia medio/bassa) e certo meno "sceniche" di una Reflex, ma considerate che molti fotoreporter ne hanno sempre una nel loro corredo. Spesso le dimensioni ridotte permettono di scattare in situazioni difficili per una Reflex e ovviamente per le vacanze sono sempre la scelta ideale di chi "Scatta e fugge" :-)
Le Bridge, sono delle vie di mezzo tra una Compatta e una Reflex, economicamente un pò più impegnative, posseggono alcune qualità più simili ad una Reflex e sono dotate in media di Zoom Ottici piuttosto spinti (spesso rapportabili ai 100-200mm di una Reflex). Anche le Bridge sono piuttosto maneggevoli e leggere, ma non così intuitive da utilizzare e richiedono una dimistichezza con la macchina fotografica già di un certo livello (se non si vuole usare solo la modalità Auto). La mia compagna ne possiede una, ma io sono ancora un pò scettico su questo tipo di prodotto...  AH ! Non fatevi ingannare dalla dicitura dello Zoom nelle brochure (pari a 400/600mm), spesso si intende Zoom Digitale e non ha nulla a che vedere con lo Zoom Ottico che al massimo arriverà a 150mm. Chiedete bene al rivenditore !!!
Le Reflex hanno sicuramente una marcia in più, altro non fosse per la possibilità di utilizzare obbiettivi intercambiabili di vario pregio e costo, oltre a una meccanica ed elettronica un pò più sofisticata. Ovviamente sono meno maneggevoli e agevoli da trasportare anche perchè spesso un corredo fotografico medio conta almeno di 2/3 obbiettivi + il corpo macchina (per non parlare di eventuali Flash aggiuntivi o Cavalletti) e il fattore economico incide molto !!!
Reflex semiprofessionali o amatoriali di alto livello (che superino quindi almeno i 12Mpx) hanno già dei costi che non sono sempre alla portata di tutti e l'acquisto di una Reflex presuppone comunque una passione già diversa per la foto. Insomma, non compratene una perchè pensate che faccia figo averla al collo durante le vacanze estive.... se non ne siete più che convinti, finirete poi per abbandonarla nell'armadio di casa o di metterla in vendita su EBay appena vi renderete conto che non è così semplice da utilizzare e così banale da portare in giro... :-)
Come dite ? La mia scelta ? Beh... ovviamente una Reflex con un bel corredo di obbiettivi e accessori vari che fanno la gioia della mia schiena (quando lo zaino fotografico è a pieno carico), ma io non sono da prendere ad esempio !!! :P

Nessun commento: